Follow Us on Facebook     Follow Us on YouTube

Occhiali da sole e da vistaSHOP ONLINE


Ray-Ban e Hollywood: un connubio perfetto / News

Nel 1952 nasce l’occhiale da sole Ray Ban modello Wayfarer, lanciato da George Peppard (Il colonnello Hannibal di “A Team”, trent’anni più tardi) nel film “Colazione da Tiffany” dove Audrey Hepburn ammirava i gioielli di Tiffany dietro i suoi famosi e ingombranti occhiali da sole Ray Ban Wayfarer. In pieno boom cinematografico, i divi e le dive di Hollywood facevano tendenza e facevano sognare tutti in tutto il mondo. Ma il modello Wayfarer piacque molto anche a Jack Nicholson e più tardi ancora a Dan Aykroyd e John Belushi che ne fecero un’icona nel loro film “Blues Brothers”.

 

Oltre ai wayfarer, il modello “Aviator” (con la forma a goccia) resero ancora più affascinanti divi di Hollywood come Robert Redford, Clark Gable e Gregory Peck, fino a Tom Cruise.

Chi non ricorda Madonna che trasformò i Ray-Ban nell’espressione della nuove ribellione femminile, e John Fiztgerald Kennedy, che li sfoggiava durante le vacanze estive. Gli occhiali da sole Ray Ban hanno fatto la storia, caratterizzato epoche e personaggi, così come oggi i nuovi divi Hollywoodiani si proteggono dai flash dei fotografi con un bel paio di Ray Ban colorati.

Recentemente, il restyling della designer Maya Hayuk di New York li trasforma in oggetti colorati, donando a chi li indossa un tocco di eccentricità e frivolezza. I Wayfarer di Ray Ban sono ormai un vero e proprio oggetto cult dell’abbigliamento. Forma, design, consistenza e colori di questi occhiali da sole ne fanno un accessorio importante, a tratti ingombrante e, spesso rigoroso. I Ray Ban Wayfarer sono diventati oggi gli occhiali da sole da indossare per non passare inosservati.